Studio Technica

Esempi di interventi di depurazione

Fra i sistemi di depurazione più aggiornati sono da annoverare quelli di ossidazione elettrolitica sia con anodi di sacrificio in alluminio e ferro che con anodi dimensionalmente stabili in titanio rivestito di ossidi di iridio, rutenio, platino, ecc.
Disponiamo di unità portatili per effettuare sul posto prove di depurazione con entrambi i tipi di anodo e si realizzano impianti pilota industriali per valutare esattamente le prestazioni del trattamento e per ottimizzare la progettazione dell’impianto finale.


Rete di titanio rivestita di ossidi di iridio (quella più scura) e di platino.


Ingrandimento della rete con rivestimento al platino.

L’ossidazione elettrolitica si è dimostrata efficace nella depurazione dei reflui di tintoria tessile.
Anche lo scarico più inquinato, grazie all’ossidazione degli inquinanti organici, può essere reso idoneo per l’invio ad un impianto di depurazione consortile oppure trattato ulteriormente in stabilimento per il recupero dell’acqua. Ad esempio, dopo l’ossidazione, lo si può sottoporre ad ultrafiltrazione o nanofiltrazione su membrane semipermeabili.


Uno scarico di tintoria coloratissimo, sottoposto ad ossidazione elettrolitica, si decolora man mano fino ad un paglierino chiaro.

Studio Technica Via del Caravaggio, 43 - 50143 Firenze - Tel. 055 7320695 - Fax 055 7349695
E' vietata la riproduzione anche parziale - Per informazioni Studio Technica